The Best of Italian Opera: l’offerta del Teatro Regio per EXPO TO

The Best of Italian Opera

Nel 1607 nasceva ufficialmente il melodramma italiano. La prima opera, “Orfeo” di Monteverdi, venne portata in scena sul palco del teatro di Mantova: canto, danza, musica, costumi e scene. Il Teatro Regio e la Città di Torino, in collaborazione con Fondazione per la Cultura Torino, hanno deciso di celebrare questo grande patrimonio culturale organizzando una rassegna dal titolo inequivocabile: «The Best of Italian Opera». Dal 9 al 26 Luglio 2015, il Teatro Regio di Piazza Castello ospiterà quattro dei più grandi capolavori: «La Bohème» di Puccini, «Il Barbiere di Siviglia» di Rossini, «La Traviata» di Verdi, «Norma» di Bellini.

(altro…)

Nergeek

Ormai sono entrata nel tunnel de I Trentenni e degli omicidi italiani. Oggi però mi sono dedicata al blog: tutti gli esperti dicono che può essere un biglietto da visita. Ho eliminato un po’ di cianfrusaglie e, durante le pulizie ho eliminato anche tutti i widget!

Ho provato tante volte a “farmi” l’account adsense, quando arrivavo alla fine chiudevo subito la pagina ed eliminavo la cronologia in caso Google mi fregava. Anche oggi ero lì lì per farlo. Però non potevo tradirmi (leggi: con 10 click al giorno non ne vale la pena!). Quest’ultima settimana è stata tragica dal punto di vista webwritiano. Per un paio di giorni ho scritto in slip e maglietta. Mi mancavano solo gli Oreo e il cibo americano per trasformarmi in nerd. O geek? Forse sono una nergeek. Comunque questo è un lorem ipsum. Dovevo solo provare il nuovo plugin.

Smart Fortwo Black Passion: tutto quello che desideri da un’auto in soli 2.69 m

nuova Smart Fortwo BlackPassion

La nuova Smart Fortwo BlackPassion

É proprio vero che il primo amore non si scorda mai. Quando ho visto tra le novità auto la Smart Fortwo Black Passion si è riaccesa in me quella vecchia passione di guidare una city car. Purtroppo lo sanno tutti che “ho voluto la bicicletta e devo pedalare”, però ammetto che questo gioiellino della casa automobilistica Smart mi ha fatto tornare voglia di guidare.

(altro…)

Nuova Ford C-Max con Hands Free Liftgate

Buzzoole

nuova ford c-maxLa casa automobilista Ford è sempre molto attenta al fattore C: comodità. Negli scorsi anni ha lanciato il sistema SYNC, una “stregoneria” per collegare sinergicamente il veicolo all’automobilista; oggi invece vi parlo di qualcosa di rivoluzionario: Hands Free Liftgate. Questa tecnologia Ford è pensata soprattutto per i genitori che hanno bambini molto piccoli. Azioni semplicissime come salire o scendere dall’auto, si trasformano in imprese faraoniche!

Con la nuova tecnologia Hands Free Liftgate montata sulla nuova Ford C.Max, il brand si avvicina ancora di più alle esigenze dei suoi consumatori. Anche se non ho figli, molte volte mi sono trovata in difficoltà a dover caricare in auto le bustone della spesa. Per qualche strana congettura la chiave scivola nel buco nero della borsa, proprio quando mi serve, e soprattutto quando Giove Pluvio si sta divertendo a lanciare secchiate d’acqua.

(altro…)

#unattenzioneinpiù

Ho tradito il mio parrucchiere. E questa non è una cosa di cui vado fiera perché un parrucchiere è per sempre, e poi se ci torni si accorge che le ultime forbici che hanno tagliato i tuoi capelli non sono le sue. Una pazza per la spesa come me però, non poteva lasciarsi sfuggire l’occasione di usufruire di un coupon sconto per un taglio!

Mio nonno è un gran golosone e spesso acquista le brioches della Ferrero; mia nonna invece sa che io so usare bene internette e quindi ha ritagliato i codici presenti sulle confezioni perché sulla cartullina c’era scritto “premio sicuro se ti colleghi ad internette!”.

#unattenzioneinpiù è la promozione delle merendine Kinder e Ferrero che si prende cura di te!

(altro…)

Trentanni

Questa mattina mi sono svegliata e ho capito che era arrivato il momento di parlare dei (miei) trentanni. Qualche mese fa ho scritto un messaggio sull’agendina, una specie di lettera alla me del futuro (quelle cose stupide che consiglia Rob Brezsny): «Avevo tante cose da scrivere sui miei trentanni. Forse lo farò domani… stamattina guardandomi allo specchio sono stata fiera di me come non mai… Perché ho 30 anni e non ho mai abbassato la testa (ancora…). Essere forti… sono forte! Non è un vanto… ma se non sei forte sei condannato! Ed io tra pianti e lagne… vivo!». Credo di averlo scritto in treno, nei miei viaggi della speranza verso Houston, anche perché non è lineare come pensiero, e la calligrafia è orribile.

(altro…)

Fur-ora

Non ho ancora scritto un post sui trentanni. Non ho avuto tempo, perché ho dovuto recuperare gli articoli non scritti il 26 Maggio. Si vede che sta arrivando l’estate, e non solo per il caldo, ma perché tra le 14 e le 16 non riesco a concentrarmi (tutta colpa della furora). Quando impilavo carte non era un problema, ora devo fare attenzione ai refusi e alle lettere sullo schermo che sembrano formiche impazzite. In questi giorni penso solo ad una cosa: «Ce l’ho fatta!». Perché? Beh, tra i tanti siti per cui scrivo ce n’è anche uno a metà strada tra “Chi l’ha visto” e “Quarto grado”, così ogni giorno conto i morti per omicidio… e suicidio. A volte le fonti si limitano a raccontare la fredda cronaca, altre volte le storie sono così dettagliate che mi si stringe il cuore. Molte di queste vittime sono giovanissime. Un salto nel vuoto e…

(altro…)

Youth: il niente

Da quando ho scoperto che mi piace andare al cinema ho sviluppato un certo senso critico (del tutto personale) per quello che vedo sullo schermo. Non avendo alcuna conoscenza in materia (e nemmeno voglia di mettermi a studiare) ho deciso di affidarmi al “fattore E”, ovvero alle emozioni provate alla fine del film.

Ieri sera, ho visto il film di Sorrentino. Che fai? Non ti vedi un film che potrebbe vincere un festival? Non avevo apprezzato particolarmente “La grande bellezza”, ma “Youth – La giovinezza” è sicuramente il film più inutile che io abbia visto quest’anno. Non vedevo l’ora che finisse! Eppure sono in piena sindrome premestruale e quindi molto più vulnerabile del solito. Quando sono apparsi i titoli di coda mi sono alzata e sono uscita fuori in silenzio. Un film deve lasciarti qualcosa: disgusto, tristezza, felicità… Youth non mi ha lasciato niente!

PAYBACK e 3: insieme per un’offerta extra-ordinaria

Sono sempre alla ricerca di offerte per navigare con il mio smartphone o utilizzarlo come router e collegarmi ad internet dal vecchio “arancino”, il netbook che non mi abbandona mai. Mi dispiace lasciare il vecchio gestore telefonico perché ci sono molto affezionata però devo necessariamente tagliare i costi. Avete presente quel momento in cui vi capita l’offerta giusta al momento giusto? Ecco, a me è successo proprio questo.

PAYBACK e 3, hanno deciso di collaborare per una strepitosa offerta ALL-IN 300 PAYBACK riservata ai possessori di carta PAYBACK e di chi non è ancora cliente 3. Per attivarla basta recarsi presso un punto 3 Store entro il prossimo 30 giugno e mostrare la carta PAYBACK (una carta speciale che consente di accumulare punti ad ogni acquisto tramite alcuni punti vendita e di usufruire di sconti speciali e coupon).

(altro…)

Dietor per #1momentodidolcezza unico

Bustine-blu
Correva l’anno 1975 e nella ridente Bologna, nasceva Dietor, il primo dolcificante made in Italy. L’azienda continua a crescere negli anni grazie ad una campagna di comunicazione semplice ed immediata basata sulla qualità del prodotto. Medici e nutrizionisti sono convinti che si possa migliorare il proprio stato di salute riducendo la quantità di zuccheri ingerita e la formula di Dietor priva di aspartame e ad elevata solubilità si rivela perfetta.

(altro…)

1 2 3 218